Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘borse di studio’

La Fondazione Sviluppo delle Donne della Cina ha comunicato il 27 giugno di aver lanciato sul mercato un fondo da 10 milioni di RMB (circa 1,57 milioni di USD) finalizzato a migliorare le condizioni di vita delle donne.

In particolare il Fondo opererà nell’area di cura della salute e nell’assistenza all’avvio di iniziative di affari.

Le organizzazioni di beneficenza femminili possono richiedere borse di studio che variano di valore da 300.000 RMB (47,166 dollari) a 1 milione di RMB per ogni progetto.

La Fondazione organizzerà gli esperti per discutere e valutare le offerte, al fine di prendere una decisione pulita.

Negli ultimi anni, una serie di scandali ha scosso il settore della beneficenza in Cina, rendendo queste organizzazioni più prudenti nella raccolta e distribuzione dei fondi.

Read Full Post »

Il progetto Cmr dà un contributo ai laureati che sognano Pechino

Chi l’ha detto che per diventare grandi bisogna pensare in piccolo? Il progetto Cmr offre otto borse di studio per volare in Cina. Il progetto è per giovani ingegneri e architetti con meno di 32 anni e una laurea Magistrale in Architettura o Ingegneria.

Le borse di studio in palio garantiranno un periodo di formazione post-laurea presso le sedi cinesi del Progetto Cmr. Sarà un periodo di 12 mesi a partire da ottobre 2011, finalizzato appunto all’ inserimento di giovani architetti. La sede di Tianjin ospiterà  quattro borsisti, rendendo concreta la possibilità di collaborare in modo diretto con la Tianjin University (la più antica università della Cina), e altri quattro borsisti saranno introdotti presso la sede di Pechino.

I requisiti necessari sono una buona conoscenza della lingua inglese; una specializzazione in uno o più dei settori “Interior Design”, “Building Design”e “Urban Planning”; un’attitudine e abitudine al team working, buone capacità relazionali; almeno due anni di esperienza nella progettazione presso studi professionali o società di progettazione; conoscenze informatiche e autonomia nell’utilizzo dei principali applicativi di disegno e progettazione (Autocad, Photoshop, Sketchup) e infine buone conoscenze opzionali: utilizzo di Revit e/o rendering software, lingua cinese (mandarino).

Prima della partenza per la Cina, è previsto un breve periodo di formazione iniziale (2/3 settimane, anche part-time) presso la sede di Milano. Per tutto il resto ci pensa il progetto CMR. Le Borse di Studio garantiranno la copertura delle spese per il volo A/R Milano-Pechino, il visto, la polizza sanitaria, i trasferimenti sul territorio (p.es. treno Pechino-Tianjin) e i mezzi pubblici per gli spostamenti da/per l»ufficio, il vitto e l»alloggio in appartamenti posizionati nei pressi degli uffici.

Al termine di questo periodo formativo e in relazione ai risultati raggiunti, si aprirà la possibilità di proseguire la collaborazione con Progetto Cmr, alternativamente, in una delle sedi in Cina (Pechino o Tianjin), nella sede di Milano oppure in altri Paesi.

Fonte: www3.lastampa.it

Read Full Post »